News Virtuale 2011

Motorinside

  • James Key si sbilancia: “La Toro Rosso meglio della Sauber quest’anno”

    James Key, da quest’anno in forze come capo tecnico alla Toro Rosso dopo la sua esperienza in Sauber, ha dichiarato che il progetto di Faenza supererà in competitività quello della scuderia svizzera; Key si è trasferito al termine della scorsa stagione in sostituzione di Giorgio Ascanelli.

    “Dopo Force India e Sauber, Toro Rosso è la terza squadra per cui ho il piacere di lavorare” ha detto Key, “Da un lato sono tutte uguali, ma provengono da paesi diversi e hanno culture di lavoro uniche. In Toro Rosso ho dovuto risolvere problemi nuovi rispetto alla Sauber, ma le risorse che questo team possiede sono molto più grandi anche in termini di capacità umane”.

    Key ha rivelato tutta la sua soddisfazione per la nuova creatura, la STR8, che verrà presentata la prossima settimana in occasione dei primi test stagionali a Jerez.

    Daniel Ricciardo ha tenuto ad aggiungere: “Abbiamo cambiato alcune cose insieme al team; spero di ottenere più punti questa stagione e di entrare in lotta con squadre come Force India, Sauber e Williams”.

    Ricordiamo che la stagione 2012 ha visto terminare la scuderia gemella della Red Bull solamente al nono posto Costruttori.

    Davide Cantire

  • A Bernie Ecclestone è proibito utilizzare Twitter

    Bernie Ecclestone non può utilizzare Twitter; a riferirlo è stato l’ex capo olimpico Michael Payne, che adesso lavora come consigliere speciale per il boss della F1.

    RMC Sport lo cita: “Gli ho suggerito di iscriversi a Twitter, ma lui mi ha risposto che i suoi avvocati glielo hanno proibito, temendo una catastrofe” ha sorriso Payne.

    Davide Cantire

  • 24 Ore di Daytona, Gara - Trionfo al cardiopalma per Ganassi, Angelelli 2°. Mortara vince tra le GT

    Il team Ganassi trionfa per la quinta volta in dieci anni alla 24 Ore di Daytona con l'equipaggio composto dalla leggenda Scott Pruett (ha eguagliato Hurley Haywood come record di vittorie nella classica della Florida), Memo Rojas, Charlie Kimball, Scott Dixon e Juan Pablo Montoya; il colombiano è stato il protagonista che, nell'ultima ora di gara, ha trascinato la sua BMW-Riley alla vittoria grazie a una rimonta capolavoro.

    Montoya infatti nel giro dei sessanta minuti conclusivi è salito in zona podio mettendosi dietro la Ford-Riley del Michael Shank Racing, la Chevrolet-Coyote della Action Express, penalizzata per un contatto con il prototipo dell'MSR, e infine la Chevrolet-Dallara del Wayne Taylor Racing guidata da Max Angelelli, il quale ha preferito non entrare ai box e di conseguenza si è dovuto arrendere alla maggior competitività del BMW-Riley “accontentandosi” della seconda posizione a 22 secondi da Montoya.

    Terza piazza per i campioni uscenti del Michael Shank Racing, che ambivano al successo finale fino a quando AJ Allmendinger non è stato vittima di un contatto con Joao Barbosa (Action Express) ed è dovuto rientrare ai box per pulire i radiatori perdendo otto giri.

    La penalità ha retrocesso fuori dal podio il team Action Express dei vari Barbosa, Mike Rockenfeller e Burt Frisselle.

    In classe GT da sottolineare la vittoria di Edoardo Mortara; l'italiano ha condiviso il volante di un'Audi R8 Grand-Am del team Alex Job Racing con Filipe Albuquerque, Olly Jarvis e Dion von Moltke. Il team APR Motorsport ha completato la doppietta Audi.

    Ordine d'arrivo

  • Casey Stoner conferma il suo ingresso nel V8 Supercars con Triple 8

    Casey Stoner non si nasconde più e rivela al Daily Telegraph australiano che correrà quest'anno nella serie di sviluppo del V8 Supercars col team Triple 8.

    Il due volte iridato nella Moto GP sarà alla guida di una Holden Commodore in tutte le prove del campionato e considera quella del 2013 come una stagione di prova in vista di un potenziale sbarco nella massima serie.

    Sarà un anno di prova per vedere come andrò e se mi piacerà la categoria” ha spiegato Stoner. “Qualora non dovesse andar bene, non approfondiremo la collaborazione”.

    L'australiano vorrebbe partecipare alle gare endurance di Sandown e Bathurst per prepararsi al meglio in vista della stagione ma ammette: “Dubito che qualcuno mi voglia, anche se non lo escludo”.

    @MotorInside

News

Statistiche

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi33
mod_vvisit_counterIeri367
mod_vvisit_counterQuesta settimana33
mod_vvisit_counterSettimana scorsa1824
mod_vvisit_counterQusto mese7572
mod_vvisit_counterMese scorso6041
mod_vvisit_counterAll days2912497

Online (20 minutes ago): 1
Your IP: 54.167.116.62
,
Today: Ago 31, 2015

Ultime Foto

Utenti : 848
Contenuti : 372
Link web : 14
Tot. visite contenuti : 1643739